Contributi in acconto presso l‘AVS

Gli acconti dei contributi sono dei contributi provvisori, calcolati sulla base della massa salariale prevista per l‘anno in corso. Nel contempo possono essere versati anche contributi per altre assicurazioni sociali a condizione che, per queste assicurazioni, il datore di lavoro sia affiliato alla Cassa di compensazione GastroSocial o alla SWICA. Dopo il controllo delle dichiarazioni dei salari, la cassa di compensazione allestirà un conteggio annuale dettagliato calcolando la differenza tra gli acconti fatturati e quelli realmente dovuti.

Datori di lavoro

Vogliate comunicarci ogni modifica pari o superiore al 10% della vostra massa salariale lorda annuale al fine di poter adeguare i vostri contributi in acconto.

Dal momento che i contributi definitivi sono fissati dopo la fine dell‘anno civile, la cassa di compensazione fattura gli acconti dei contributi trimestralmente. Le aziende, la cui massa salariale è superiore a CHF 200‘000.– annui, devono versare gli acconti mensilmente

Persone che esercitano un‘attività lucrativa indipendente

Vogliate comunicarci ogni modifica del vostro reddito da attività indipendente di +/- 25% entro 12 mesi dopo la scadenza dell‘anno di contribuzione tramite il modulo «Domanda di modifica dei contributi in acconto (persone di condizione indipendente)».

Sulla scorta di questa documentazione fisseremo i nuovi contributi d‘acconto inviandovi la relativa comunicazione di rettifica. Se gli acconti dei contributi fossero inferiori del 25% ai contributi effettivamente dovuti in base al vostro reddito, saranno riscossi degli interessi di mora (art. 41bis RAVS).

Persone senza attività lucrativa

Vogliate comunicarci ogni modifica del vostro capitale soggetto a obbligo contributivo (capitale netto e reddito rendite capitalizzato) di +/- 25% entro 12 mesi dopo la scadenza dell‘anno di contribuzione tramite il modulo «Domanda di modifica dei contributi in acconto (persone senza attività lucrativa)».

Sulla scorta di questa documentazione fisseremo i nuovi contributi d‘acconto inviandovi la relativa comunicazione di rettifica. Se gli acconti dei contributi fossero inferiori del 25% ai contributi effettivamente dovuti in base alla vostra sostanza, saranno riscossi degli interessi di mora (art. 41bis RAVS).