Annuncio partner convivente

In caso di decesso desideriamo aver provveduto in modo ottimale per la propria partner o il proprio partner. In Svizzera, le prestazioni in caso di decesso del 1° pilastro (AVS) e del 2° pilastro (previdenza professionale) sono principalmente in linea con un «matrimonio normale». La Cassa pensione GastroSocial offre anche prestazioni per partner conviventi non sposati o non registrati sotto forma di una rendita per convivente.

Rendita per convivente

Gli assicurati presso la Cassa pensione GastroSocial possono annunciare i partner conviventi non sposati o non registrati quali beneficiari delle prestazioni per superstiti.

Chi ha diritto?

Se una persona assicurata attiva o un beneficiario di una rendita decede, i partner conviventi non sposati o non registrati hanno diritto a una rendita per convivente se:

  • la partner ha vissuto senza interruzione per almeno 5 anni nella stessa economia domestica oppure
  • il partner è soggetto all’obbligo di mantenimento per uno o più figli e
  • la persona assicurata ha annunciato alla Cassa pensione GastroSocial il partner da assicurare in vita.

Come fare l’annuncio?

Annunciate il partner convivente non sposato o non registrato alla Cassa pensione GastroSocial. Ci occorre una comunicazione scritta in vita della persona assicurata attiva o del beneficiario di una rendita per mezzo del modulo sottostante:

Caso 1: entrambi i partner sono assicurati presso la Cassa pensione GastroSocial

In questo caso la comunicazione va inoltrata per ogni persona assicurata e pertanto vanno trasmessi due moduli.

Caso 2: solo uno dei due partner è assicurato presso la Cassa pensione GastroSocial

Verificate presso la vostra cassa pensione se il partner non sposato o non registrato gode automaticamente (come un coniuge) di benefici.

Se non fosse così, annunciate il vostro partner convivente non sposato o non registrato a entrambe le casse pensioni per mezzo dell’apposito modulo.

Quali documenti bisogna allegare alla comunicazione?

Inviateci per entrambi i partner un documento ufficiale attuale che conferma lo stato civile.

Inviate il modulo debitamente compilato e firmato nonché il certificato di stato civile all’indirizzo seguente:

Cassa pensione GastroSocial
Team Prestazioni
Casella postale
5001 Aarau
leistungen@gastrosocial.ch

Capitale in caso di decesso anziché rendita per convivente

Nel caso in cui non è dovuta alcuna rendita per convivente o un’indennità corrispondente viene versato un capitale in caso di decesso:

  • La persona assicurata o il beneficiario di una rendita decede prima di raggiungere l’età di pensionamento ordinaria (64 anni per le donne, 65 anni per gli uomini).
  • La persona assicurata o il beneficiario di una rendita decede prima di percepire una prestazione di vecchiaia.

Chi ha diritto al capitale in caso di decesso e in quale ordine?

In base al nostro regolamento le persone aventi diritto nell’ordine seguente (ordine dei beneficiari) sono:

Gruppo 1

a) Persone fisiche al cui sostentamento la persona assicurata ha provveduto in misura preponderante.

Condizione: quando era in vita la persona assicurata deve aver inoltrato alla Cassa pensione GastroSocial una clausola beneficiaria scritta (oppure l’annuncio partner convivente), in mancanza

Gruppo 2

b) I figli della persona defunta, in loro mancanza

c) I genitori

Avvertenza

Le prestazioni vengono versate a prescindere dal diritto successorio, ossia: il diritto al capitale in caso di decesso può sussistere anche in caso di un’eventuale rinuncia all’eredità.

Consulenza e assistenza

Per una consulenza o eventuali domande non esitate a contattarci.

Lunedì – Venerdì
ore 08.00 – 11.45
ore 13.30 – 16.30

Documenti e Links