AVS – Assicurazione vecchiaia e superstiti

Base
L’AVS esiste dal 1948 ed è un’assicurazione sociale obbligatoria per tutte le persone domiciliate in Svizzera e che vi esercitano un’attività lucrativa. Unitamente all’AI e l’IPG, costituisce il primo dei tre pilastri

Scopo
La rendita AVS dovrebbe assicurare il minimo d‘esistenza dopo il pensionamento. In caso di decesso, i superstiti hanno diritto a delle prestazioni. 

Obbligo contributivo
Tutte le persone che esercitano un’attività lucrativa devono pagare dei contributi all’AVS a partire dai 18 anni (1° gennaio successivo al 17° compleanno). Le persone senza attività lucrativa pagano i contributi a partire da 21 anni (1° gennaio successivo al 20° compleanno). 

Deduzioni salariale
Dal salario lordo di ogni dipendente è dedotto mensilmente il 4.2% per l’AVS (compreso nel totale del 5.125% per AVS, AI e IPG). La stessa percentuale è versata all‘AVS anche dal datore di lavoro. Il tasso di contribuzione AVS per gli indipendenti ammonta al 7.8% del reddito imponibile (compreso nel totale del 9.65% per AVS, AI e IPG). Ai redditi di minore importanza è applicato un tasso contributivo AVS/AI/IPG ridotto. Le persone che, nell’età di pensionamento, esercitano un’attività lucrativa devono pagare i contributi AVS solo sulla parte del reddito eccedente i CHF 1‘400.– mensili (CHF 16‘800.– annui). 

Età di pensionamento
L’età ordinaria di pensionamento (età di pensionamento) è di 64 anni (per le donne) e di 65 anni (per gli uomini). Il diritto alle prestazioni di vecchiaia inizia il primo giorno del mese successivo al 64°, risp. 65° compleanno. Le prestazioni di vecchiaia del 1° pilastro sono sempre versate sotto forma di rendite. 

Diritto
Hanno diritto alle prestazioni per superstiti i partner sposati o che vivono in partenariato registrato come pure i figli superstiti.

Informazioni
La nostra Guida vi offre maggiori informazioni in merito.

Registrazione
Qui potete registrarvi per l‘assicurazione del 1° pilastro.