IPG – Indennità per perdita di guadagno (incl. indennità di maternità)

Base

L‘IPG è stata introdotta nel 1953 ed è obbligatoria. Dal 1° luglio 2005 anche l‘indennità di maternità è finanziata dall‘IPG.

Scopo

L‘indennità per le persone che prestano servizio nell‘esercito, per la protezione civile o per il servizio civile come pure l‘indennità di maternità sono regolamentate dall‘IPG.

Contributi

Dal salario lordo dei dipendenti è dedotta una percentuale dello 0.225% mensile (compresa nel totale del 5.275% per AVS, AI e IPG). Lo stesso importo è versato anche dai datori di lavoro. Le persone di condizione indipendente versano lo 0.45% del reddito imponibile all‘AVS (compreso nel totale del 9.95% per AVS, AI e IPG). Per le persone senza attività lucrativa i contributi sono calcolati in base alla sostanza.

Importi

Gli importi sono indicati sul promemoria «Indennità per perdita di guadagno IPG (Importi)».

L‘indennità prevista dalla legge durante il congedo per maternità è pari all‘80% del reddito medio che la madre percepiva immediatamente prima della nascita del figlio, al massimo CHF 196.– al giorno. Il diritto inizia il giorno della nascita del figlio e termina al più tardi dopo 98 giorni. Il Canton Ginevra concede alle madri prestazioni più estese.

Informazioni

I dettagli al riguardo sono reperibili nella nostra Guida e sui nostri promemoria «Indennità per perdita di guadagno IPG (Importi)» e «Indennità di maternità».